fbpx

Ridurre lo stress? Con lo sport si può!

Sommario

Quante volte ti sei lamentata della tua vita stressante?

Ti è mai capitato di voler staccare la spina ma non fare mai nulla di concreto per cambiare le tue abitudini?

Fare attività fisica può esserti molo utile! Lo sport, infatti, è considerato un potente anti-stress.

Concretamente, cos’è lo stress?

Il termine “stress” ormai fa parte del nostro linguaggio quotidiano ma hai mai pensato che potrebbe essere usato in maniera impropria?

Lo stress è descritto come una risposta fisiologica e psicologica che il nostro corpo mette in atto a seguito di una richiesta o un compito che può essere di natura emotiva, sociale o cognitiva. Quello che caratterizza un evento come stressante è che viene percepito da noi come eccessivo.

Lo stress può essere acuto se lo stimolo è unico ed è limitato ad un periodo di tempo ridotto, oppure se la fonte di stress si prolunga nel tempo si parla di stress cronico.

Normalmente si dà un’accezione negativa al termine stress ma non è sempre così.

Le situazioni o gli stimoli stressanti, che vengono chiamati stressor, possono avere effetti negativi su di noi e in questo caso si parla di distress. Ma può anche accadere che uno stressor favorisca la crescita personale o la motivazione a fare meglio come accade ad esempio per una promozione lavorativa. In questo caso quindi lo stress è inteso in maniera positiva e si parla di eustress.

Quando si vive una situazione di distress si manifestano una serie di sintomi classificabili in quattro categorie:  sintomi fisici (mal di testa, mal di stomaco, dolori alla schiena o al collo, tachicardia, sudorazione, difficoltà nel sonno, stanchezza, perdita di appetito),  sintomi comportamentali (alimentazione incontrollata, nervosismo, prepotenza, assunzione di alcolici, atteggiamento critico verso gli altri),  sintomi emozionali (rabbia, nervosismo, ansia, pianto frequente, infelicità),  sintomi cognitivi (difficoltà di concentrazione, di attenzione, distraibilità, difficoltà a prendere decisioni, mancanza di creatività).

Inoltre quando si è stressati il corpo aumenta la produzione di ormoni come cortisolo e adrenalina.

Quali sono i benefici di praticare sport per il corpo e per la mente?

Il nostro corpo non è fatto per stare fermo, praticare sport è fondamentale per uno stato di salute generale e una buona qualità della vita.

Lo sport ha effetti benefici sulle ossa, aumentandone robustezza e lunghezza e sui muscoli aumentando volume e forza. Favorisce una riduzione del grasso in eccesso e di conseguenza si associa al dimagrimento.

L’attività sportiva ha anche un ruolo fondamentale per il corretto funzionamento del sistema cardiovascolare e dell’apparato respiratorio perché rende il cuore più elastico.

Migliora le funzioni cerebrali, favorisce la memoria e l’attenzione e contrasta la degenerazione cognitiva. Infatti praticare regolarmente attività sportiva viene considerato un fattore protettivo verso le patologie neurodegenerative come le demenze o l’Alzheimer.

L’esercizio, oltre che di quello fisico, è un alleato anche del benessere psicofisico. Avere il proprio corpo in movimento, infatti, regola la produzione di endorfine, i neurotrasmettitori del benessere.

Lo sport fa bene anche all’umore perché durante l’attività sportiva viene rilasciata la serotonina meglio conosciuta come “ormone del buonumore” che favorisce il senso di benessere, l’aumento di autostima e migliora l’umore. Inoltre, poiché i fattori alla base dello stress, sono associati a un’alterazione del sistema nervoso autonomo che possono causare una serie di conseguenze disfunzionali come tachicardia, ansia o disturbi del sonno, allenarsi può aiutare a normalizzare questi fattori riducendo l’attività del sistema nervoso autonomo. In questo modo, aumentano le energie e lo stato di benessere generale,  la qualità del sonno, l’autostima, l’autoefficacia e la fiducia in sé .

Ad ognuno l’attività sportiva giusta in base alle sue esigenze!

Prima di scegliere quale sport vuoi cominciare dovresti ragionare su quale obiettivo vuoi raggiungere. Scegliere uno sport semplicemente per seguire una moda del momento ti farà approcciare ad esso con scarsa motivazione e ottenere pochi risultati.

Se il tuo obiettivo è dimagrire e perdere peso scegli attività aerobiche come la camminata veloce, la corsa, lo spinning o i corsi aerobici in palestra.

Se vuoi divertirti o hai bisogno di qualcuno che ti motivi ad uscire di casa e allenarti scegli uno sport di squadra.

Se invece ti senti talmente stressato da percepire un peso sul torace puoi dedicarti allo yoga o alla meditazione che oltre a insegnarti a respirare correttamente ti faranno trovare e ristabilire una connessione tra mente e corpo.

Per combinare i vantaggi del rilassamento con i benefici dell’attività fisica puoi scegliere gli sport acquatici come nuoto o acquagym poiché l’acqua crea un ambiente rassicurante che oltre a mantenere il corpo tonico ed allenato favorisce uno stato di benessere mentale.

L’allenamento però non deve essere considerato come un obbligo perché in questo caso potrebbe svolgere l’effetto opposto e aumentare stress, ansia e malumore.

Per questo motivo è importante scegliere l’attività sportiva più giusta per te. L’obiettivo non dev’essere la competizione ma dedicarsi del tempo per stare bene con se stessi.

Condividi su

Share on facebook
Share on twitter
Share on telegram
Share on whatsapp